02 - Il bene “salute” tra potere organizzativo e tutele ordinamentali

Autori

Raffaele Fabozzi

Keywords:

raffaele fabozzi, fabozzi, potere organizzativo, tutele ordinamentali

Sinossi

INDICE

Capitolo I

INQUADRAMENTO NORMATIVO

1. Il bene “salute” tra diritto civile e diritto del lavoro

2. La tutela della salute negli ordinamenti stranieri

3. La tutela della salute nelle fonti internazionali

4. La tutela della salute nella normativa europea

5. Le fonti nazionali

Capitolo II

LA TUTELA COSTITUZIONALE

1. Premessa

2. Evoluzione storica

3. Il diritto alla salute come diritto fondamentale

4. Il diritto alla salute come diritto soggettivo

5. Le caratteristiche del diritto alla salute

6. Il contenuto del diritto alla salute

7. Il rapporto tra diritto alla salute e libertà di iniziativa economica

privata

8. Conclusioni

Capitolo III

LA TUTELA CODICISTICA

1. Introduzione

2. Le diverse interpretazioni dell’art. 2087 c.c.

3. Il contenuto dell’art. 2087 c.c.

4. La natura della responsabilità

6 Indice

5. Il danno patrimoniale

5.1. L’insufficienza del meccanismo risarcitorio

6. Il danno morale

6.1. Il presupposto del danno morale

6.2. La valutazione del danno morale

7. Il danno biologico

8. Casistica

8.1. Il contenuto della norma

8.2. La natura della responsabilità

Capitolo IV

TUTELA DELLA SALUTE E DANNO BIOLOGICO

1. Le origini del danno biologico

2. Danno biologico e danno alla salute

3. Il danno biologico: dalla concezione “statica” a quella “dinamica”

4. L’evoluzione giurisprudenziale

5. L’orientamento della Corte costituzionale

6. La determinazione del risarcimento

6.1. Le tabelle del Tribunale di Milano

7. La giurisprudenza della Corte di Cassazione

8. Il danno esistenziale

9. Danno biologico e diritto del lavoro

9.1. Il fondamento contrattuale della responsabilità

9.2. Danno biologico e danno alla persona

9.3. Danno biologico e danno psichico

10. L’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le

malattie professionali

10.1. La tutela assicurativa del danno biologico

Capitolo V

DANNO E RAPPORTO DI LAVORO

1. Rapporto di lavoro e danno alla salute

2. L’orario di lavoro

2.1. Il riposo settimanale

2.1.1. Il lavoro domenicale

2.1.2. La natura del ristoro

2.2. Le ferie

2.3. Il lavoro notturno

2.4. Il lavoro straordinario

2.5. L’usura psico-fisica

3. Le molestie sessuali

4. Il fumo passivo

5. Il danno alla professionalità

5.1. Mutamento di mansioni

5.1.1. Segue: Demansionamento

5.2. Altre ipotesi di danno alla professionalità

5.3. L’affidamento di mansioni ad altro lavoratore

5.4. Danno da perdita di chance e da “lottizzazione politica”

5.5. Danno biologico e danno alla vita di relazione

6. Il potere di controllo

7. Il potere disciplinare

8. Il licenziamento del lavoratore

9. Il mobbing

10. Considerazioni conclusive

Bibliografia

Biografia autore

Raffaele Fabozzi

Assegnista di ricerca in Diritto del Lavoro, Sindacale e della Previdenza Sociale presso l'Università L.U.I.S.S. (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali) "Guido Carli" di Roma (2004-2008).
Dottore di ricerca in Diritto del Lavoro, Sindacale e della Previdenza Sociale presso la Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" (XVII ciclo).
Socio dello Studio legale Pessi e Associati di Roma.
Dall'a.a. 2007/2008 titolare dell'insegnamento di Contrattazione Collettiva presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università L.U.I.S.S. (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali) "Guido Carli" di Roma.
Dal 2007 membro del Comitato Amministratore del "Fondo di solidarietà per il sostegno del reddito del personale già dipendente dall'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato" (nominato con d.m. 30 marzo 2007).

##submission.downloads##

Pubblicato

16 novembre 2021

##catalog.manage.series.onlineIssn##

2724-668X

Categorie

##monograph.publicationFormatDetails##

Sommario

ISBN-13 (15)

9788866115601